Link UtiliWeb4GUI : crea applicazioni per Windows, Mac, Linux direttamente da un sito web


Avatar utente

Topic Author
costanzo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 223
Iscritto il: 4 nov 2015, 13:11
Località: italy
    Windows 7 Firefox
Umore:
Gender:
Zodiac:
Età: 42
Contatta:
Italy

Admin

Web4GUI : crea applicazioni per Windows, Mac, Linux direttamente da un sito web

feb 2017 11

Messaggio da leggere da costanzo » 11:19

Web4GUI un applicativo per sviluppatori che consente di sviluppare applicazioni PHP/Python/Java/MySQL a partire da siti web.

Immagine

Le applicazioni realizzate con Web4GUI possono essere eseguite direttamente da CDs/DVDs/USB o da condivisioni in rete ed assomigliano alle applicazioni desktop.

Web4GUI permette di convertire un sito già esistente in un app con pochi click e con poche modifiche del codice sia da lato server che da lato client. Utilizzando tecnologie web open , consente di abbassare i costi di produzione delle applicazioni di più di 10 volte. La creazione di app da un sito web esistente rende lo sviluppo ancora più rapido e meno costoso.

Ad esempio, è possibile creare un app a partire dal vostro sito web, che include tutti i post e i commenti, e distribuirlo su DVD o come file .dmg/.exe, così che gli utenti possano sfogliare il vostro sito e leggerne i commenti senza alcuna connessione internet.

Queste le caratteristiche di Web4GUI :

I siti PHP/MySQL diventano applicazioni che girano su Mac, Windows e Linux – per lo stesso dispositivo CD/DVD/USB!
I firewall non impediscono l’avvio del web o del database server grazie alla esclusiva tecnologia, chiamata HTTP su Named Pipes
Nessuna installazione o configurazione è necessaria!
I siti che utilizzano MySQL o SQLite possono essere eseguiti da un supporto di sola lettura, come CD/DVD o da una condivisione di rete
I contenuti web statici possono essere cifrati per impedirne la lettura

Web4GUI lo trovate a questo link : http://stunnix.com/prod/aws/
word count: 250


OpenResource

Link:
BBcode:
HTML:
Hide post links
Show post links

Rispondi PrecedenteSuccessivo